Selezione in azienda

La scelta in selezione di un collaboratore, un manager, dirigente e perché no? Addirittura un socio, si è rivelata in questi anni una fase molto delicata da affrontare.

Talento
Scopri il nostro Test di Misurazione del Talento

Dopo il primo colloquio…

Se i segnali d’interesse sono positivi e volete un’ultima conferma, chiedete al candidato se cortesemente vi può dedicare altri 30-35 minuti, facendo capire che questo non è una perdita di tempo ma uno step di avanzamento e che il colloquio è stato, dunque, positivo. Scegliete naturalmente un Test di Misurazione adatto al ruolo del candidato. Oggi Procedure Pronte ha a disposizione praticamente un Test di Misurazione del Talento per ogni ruolo in esame perché utilizza il metodo di profilazione ideale, attraverso la scala BSD di Barrett.
Il risultato è lasciare per sempre in eredità all’azienda un metodo da applicare dall’interno, senza rivolgersi ad aziende di selezione. L’unico utilizzo esterno è lo sviluppo e la consegna dei Misuratori con la consulenza di Psicologi del Lavoro, abilitati alla somministrazione di questi strumenti.

Tutto online

Il misuratore individuale utilizzato in selezione rappresenta la vera e propria analisi del profilo scolastico e professionale. Si eroga in modalità online ed identifica le caratteristiche psicoattitudinali dell’individuo. Evidenzia le attitudini professionali, i punti di forza e di miglioramento della persona, il potenziale inespresso e i valori di base della persona. Fornisce ai responsabili le linee della gestione per guidare la persona a prestazioni di eccellenza.
La versione “Manager” si differenzia dall’analisi proposta alle figure operative (base) per un maggiore approfondimento dell’area dello stile di gestione consigliato per altri collaboratori e per maggiori approfondimenti sul potenziale inespresso di leadership e carisma.

Riepilogo

Ecco alcuni spunti e vantaggi per il selezionatore che utilizza il Test di Misurazione del Talento:

  1. Trasversalità nell’utilizzo
  2. Utilità nelle riorganizzazioni aziendali
  3. Assessment Individuali e di Gruppo
  4. Formazione e sviluppo delle abilità individuali e di gruppo
  5. Creazione di percorsi personali di crescita delle abilità e dei talenti
  6. Definizione dello stile gestionale più adeguato al profilo personale
  7. Orientamento dei talenti individuali alle funzioni più adeguate
  8. Potenziale sviluppabile
  9. Analisi del potenziale senso di appartenenza
  10. Leadership
  11. Capacità organizzativa
  12. Responsabilità
  13. Attitudine alla crescita e al miglioramento
  14. Atteggiamento nelle relazioni sociali
  15. Potenzialità nel raggiungimento dei risultati
  16. Analisi dei punti di forza da mantenere
  17. Aree di miglioramento da sbloccare
  18. Linee di gestione e di comunicazione del collaboratore
  19. Piano d’inserimento consigliato

Protected by Copyscape

338 Visite totali, 1 visite odierne